Web Design & User Experience: Le Tendenze del 2017

Ti stai chiedendo quali sono le tendenze per il 2017 del Web Design e della User Experience?

Nasce, cresce.. Corre! Qui no però, perché nel web tutto cambia e si trasforma, non cresce quindi!

Questa citazione rispecchia totalmente quello che è oggi il mondo del web e del marketing in generale. Si perché parlare di web design e user experience significa pure studiare e applicare “formule di marketing” che consentono di aumentare le conversioni e gli utili in generale.

Un’agenzia web di Chicago ha creato un infografica che illustra 10 tendenze che si potranno verificare nel mondo del web design e della UX.

Age Responsive Design

Secondo le previsioni del team americano, il Responsive Design si baserà sempre più sulle esigenze di utenti appartenenti a fasce di età differenti, grazie all’utilizzo di metadati che permetteranno di costruire un’esperienza ottimale per ogni tipologia di visitatore.

Skeleton Screen

Per garantire all’utente una buona esperienza, la velocità di apertura di un sito web o di un contenuto è un fattore essenziale. Il nuovo anno sarà dunque un periodo d’oro per l’utilizzo degli skeleton screen, che permettono ad una pagina web di caricarsi per fasi, a mano a mano sempre più complesse, mostrandoci lo scheletro di quelli che saranno poi i contenuti, sotto forma di quadrati, cerchi o rettangoli.

Bot coinvolgenti

Assisteremo all’evoluzione delle chatbot, già utilizzate da Facebook Messenger, Slack o Telegram; esse si trasformeranno in Engagement Bot, il cui scopo sarà incrementare e migliorare i servizi di assistenza clienti e migliorare in generale i flussi di conversione aziendali.

Shopping Cart Marketing

Come ogni marketer ben sa, è molto più difficile acquisire un nuovo cliente piuttosto che fidelizzarne uno già esistente. Ecco perché l’esperienza utente in fase di finalizzazione dell’acquisto sarà sempre più ottimizzata in ottica di upselling.

Bottoni di Call To Action Animati

Il trend delle immagini in movimento sembra non volersi esaurire: sì allora ai call-to-action button animati, che attraverso animazioni di pochi secondi invitano gli utenti a compiere un’azione online, sia essa un download, un acquisto o un’iscrizione.

Cinemagraph Hero Image

Sì anche alle Cinemagraph Hero Image, attorno cui si articola la pagina principale del sito web, che sembra prendere vita, diventando uno strano ibrido tra staticità e movimento. Più eleganti delle semplici GIF, queste immagini mantengono un sfondo statico mentre solo alcuni dettagli si animano ripetutamente.

Video brevi

Il 2017 potrebbe mettere fine ai lunghi video tutorial e puntare su una nuova leggerezza, creando filmati più persuasivi, con un rapporto diretto e più umano verso il destinatario, che si sentirà così più coinvolto.

Exit Overlay valoriali

Creare overlay di uscita che offrano un vantaggio considerevole e gratuito potrebbe diventare una consuetudine dell’ecommerce: possono essere usati per premiare gli utenti e innalzare le conversioni tramite offerte che non chiedano nulla in cambio (ad esempio l’email).

La fine dell’Home Page

The Deep End preannuncia anche la morte della home page così come la conosciamo, ovvero una declassificazione della pagina principale in favore dell’utilizzo di landing page più indicate alla targetizzazione degli utenti.

Scrolling Trump Navigation

Ultima ma non meno importante quella che viene definita Scrolling Trump Navigation, ovvero la navigazione per scorrimento verticale, in grado di accompagnare il visitatore in un percorso di scoperta narrativa e logica del sito e dei suoi contenuti.
Ecco l’infografica che ti dicevamo ad inizio pagina:

[Voti: 6    Media Voto: 5/5]

BISOGNO DI UN SITO?

Ti offriamo una Suite di servizi che mettono in evidenza il tuo business sul web e nei social networks.

OTTIENI UN ANALISI SEO GRATUITA

Ti offriamo una Suite di servizi che mettono in evidenza il tuo business sul web e nei social networks.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Potrebbe Interessarti